Il ‘Compra ora, paga dopo’ domina la scena al Cyber Monday!

Il ‘Compra ora, paga dopo’ domina la scena al Cyber Monday!
Monday

Il Cyber Monday, il giorno clou della stagione degli acquisti natalizi, si prospetta come un evento record con una previsione di spesa che oscilla tra i 12 e i 12,4 miliardi di dollari, secondo gli ultimi dati forniti da Adobe. Questa proiezione supera le precedenti previsioni di Adobe ed è alimentata da un fattore che sta diventando sempre più popolare tra gli americani alle prese con un tasso di inflazione elevato: l’opzione “Compra Ora, Paga Dopo” (BNPL).

Secondo Adobe, questa modalità di spesa flessibile raggiungerà un nuovo apice lunedì, contribuendo a una spesa online di 782 milioni di dollari. Tale cifra rappresenta un aumento del 18,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I servizi BNPL, come Afterpay o Klarna, consentono ai consumatori di effettuare pagamenti rateali settimanali o mensili e vengono spesso pubblicizzati come “prestiti senza interessi”. Questa caratteristica li rende particolarmente allettanti per coloro che cercano di gestire con prudenza il proprio budget.

Dal 1° novembre al 26 novembre, il BNPL ha contribuito a generare una spesa complessiva online di 7,3 miliardi di dollari, registrando un aumento del 14% rispetto all’anno precedente, secondo quanto riportato da Adobe. Solo nel weekend di sabato e domenica, il BNPL ha rappresentato 760 milioni di dollari dei più di 10 miliardi di dollari spesi online, registrando un incremento del 20% rispetto all’anno precedente, secondo i dati di Adobe.

Ciò evidenzia come i consumatori stiano cercando di acquistare regali natalizi mentre affrontano le sfide legate al debito in un contesto di persistente inflazione, tassi di interesse elevati e ripresa dei pagamenti dei prestiti studenteschi. Ad esempio, gli americani attualmente detengono un record di debito con carta di credito di circa 1,08 trilioni di dollari, secondo un rapporto precedente di FOX Business.

Finora, la spesa nei primi giorni della Cyber Week, che comprende il periodo di cinque giorni che va dal Ringraziamento al Cyber Monday, ha superato le aspettative. Durante il Ringraziamento, i consumatori hanno speso 5,6 miliardi di dollari online, registrando un aumento del 5,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il giorno successivo, il Black Friday, la spesa online ha raggiunto 9,8 miliardi di dollari, segnando un incremento del 7,5% anno su anno.

Nel corso del weekend, sabato e domenica, la spesa ha raggiunto rispettivamente 5 miliardi e 5,3 miliardi di dollari.

Secondo le stime di Adobe, la spesa online durante la Cyber Week raggiungerà i 37,2 miliardi di dollari, registrando una crescita del 5,4% anno su anno. È importante notare che i dati di Adobe non tengono conto dell’inflazione online; se venisse presa in considerazione, si verificherebbe una crescita ancora più significativa della spesa dei consumatori.

L’aumento dell’interesse per il BNPL durante il Cyber Monday non sorprende, considerando che sempre più americani cercano modi intelligenti per gestire il proprio denaro in un periodo di incertezza economica. Questa modalità di pagamento offre una soluzione adatta alle esigenze finanziarie dei consumatori, consentendo loro di diluire i pagamenti nel tempo senza dover sostenere interessi elevati.