Distanza Milano-Amsterdam: scopri il viaggio incantevole che collega due gioielli Europei!

Distanza Milano-Amsterdam: scopri il viaggio incantevole che collega due gioielli Europei!
Distanza Milano Amsterdam: tempistiche e percorsi

Se desideri viaggiare in auto da Milano ad Amsterdam, ecco le indicazioni stradali dettagliate per il tuo itinerario.

Partendo da Milano, innanzitutto, devi dirigerti verso l’autostrada A4 in direzione nord-ovest. Segui la A4 fino a Bergamo, dove dovrai prendere l’autostrada A35 in direzione di Brescia. Dopo circa 50 km, rientra sulla A4, continuando verso il confine italiano con la Svizzera.

Una volta raggiunta la frontiera, attraversa il confine presso il valico di Chiasso, entrando in territorio svizzero. Qui, prosegui sulla strada A2/E35 attraversando il Canton Ticino e poi il tunnel del San Gottardo, se le condizioni meteorologiche lo permettono. Altrimenti, puoi prendere la rotta alternativa che passa dal Passo del San Gottardo.

Continua sulla A2/E35 seguendo le indicazioni per Basilea (Basel in tedesco). Attraversa Basilea, poi attraversa il confine con la Germania dirigendoti verso l’autostrada A5 tedesca a nord.

Sulla A5, guida in direzione di Karlsruhe, da dove dovrai imboccare l’autostrada A67/E35 passando vicino a Darmstadt. Prosegui sempre verso nord, passando vicino a Francoforte, e poi segui l’autostrada A3/E34/E35, che ti porterà verso Colonia (Köln in tedesco).

Proseguendo sempre verso nord sulla A3, oltrepassa Colonia e dirigiti verso Oberhausen, dove dovrai immetterti sull’autostrada A3/E35 fino ad Arnhem, nei Paesi Bassi.

Una volta ad Arnhem, continuerai a seguire la A12/E35, che diventerà la A1/E30 nei pressi di Apeldoorn. Da qui, segui le indicazioni per Amsterdam.

Seguendo queste indicazioni, coprirai il percorso in auto che separa le due città europee. Ricorda di fare delle pause durante il viaggio per riposarti e di controllare sempre le condizioni del traffico e meteo prima di partire. Buon viaggio!

Viaggiare in modo alternativo

Viaggiare da Milano ad Amsterdam utilizzando i mezzi di trasporto pubblico può essere fatto principalmente in treno o in aereo. Ecco come puoi pianificare il tuo viaggio:

In Aereo:
1. Raggiungi l’aeroporto di Milano Malpensa (MXP), Milano Linate (LIN) o Bergamo Orio al Serio (BGY) utilizzando il trasporto pubblico locale (autobus o treno, a seconda dell’aeroporto di partenza).
2. Prendi un volo diretto da uno degli aeroporti di Milano all’aeroporto di Amsterdam Schiphol (AMS). Ci sono diverse compagnie aeree che offrono voli diretti, tra cui Alitalia, KLM e EasyJet.
3. Dopo l’arrivo a Schiphol, prendi il treno diretto dall’aeroporto al centro di Amsterdam. Il viaggio dura circa 15-20 minuti.

In Treno:
1. Dalla stazione centrale di Milano (Milano Centrale), prendi un treno ad alta velocità (Frecciarossa o Italo) per raggiungere una delle principali stazioni internazionali, come Torino, o direttamente la stazione di Milano Porta Garibaldi se ci sono servizi che partono da lì.
2. Da lì, dovrai prendere un treno internazionale verso la Svizzera, con un possibile cambio a Zurigo.
3. A Zurigo, prendi un treno diretto verso Amsterdam Centraal con il servizio City Night Line (se disponibile) o con un treno diurno con cambiamenti a Basilea e/o Colonia.
4. I treni internazionali ti porteranno alla stazione centrale di Amsterdam (Amsterdam Centraal), che è nel cuore della città.

In Autobus:
Anche se non è l’opzione più veloce, ci sono anche autobus a lunga percorrenza che collegano Milano ad Amsterdam. Diverse compagnie di autobus, come FlixBus, operano su questa rotta con viaggi diretti o con qualche cambio lungo il percorso.

Per tutte le opzioni di viaggio, è consigliato prenotare i biglietti con anticipo per assicurarsi la disponibilità e ottenere i migliori prezzi. Inoltre, per i viaggi in treno, controlla sempre gli orari e gli eventuali cambiamenti in tempo reale, poiché gli itinerari e gli orari possono variare.

Distanza Milano Amsterdam

Milano, Italia:

Duomo di Milano: Simbolo della città, questa cattedrale gotica è una delle più grandi del mondo e offre una vista panoramica mozzafiato dalla sua terrazza.

Galleria Vittorio Emanuele II: Una delle gallerie commerciali più antiche, nota per la sua architettura imponente e i negozi di lusso.

Castello Sforzesco: Un’imponente fortezza che ospita musei e collezioni d’arte, con un parco ideale per una passeggiata rilassante.

Teatro alla Scala: Uno dei teatri d’opera più famosi, che offre una ricca stagione di spettacoli musicali e culturali.

Quartiere di Brera: Nota come la zona bohémien di Milano, piena di gallerie d’arte, boutique e ristoranti accoglienti.

Parco Sempione: Un’ampia area verde perfetta per una pausa dalla frenesia cittadina.

Santa Maria delle Grazie: Chiesa rinascimentale che ospita l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, uno dei capolavori dell’arte mondiale.

Amsterdam, Paesi Bassi:

Canali di Amsterdam: Esplora i famosi canali della città, meglio ancora con un giro in battello per ammirare le caratteristiche case mercantili e i pittoreschi ponti.

Museo Van Gogh: Dedicato all’artista olandese Vincent van Gogh, ospita la più grande collezione delle sue opere.

Rijksmuseum: Il museo nazionale olandese che custodisce una vasta gamma di opere d’arte storiche, tra cui i capolavori dei maestri olandesi.

Casa di Anna Frank: L’ex nascondiglio di Anna Frank e la sua famiglia, ora trasformato in un museo che racconta la loro storia durante l’occupazione nazista.

Vondelpark: Il più grande e famoso parco di Amsterdam, ideale per passeggiate, pic-nic e relax.

De Wallen (Red Light District): Famoso per le sue luci rosse e la sua atmosfera unica, offre anche pub storici e architettura affascinante.

Mercato dei Fiori: Unico al mondo, galleggiante sul canale Singel, pieno di bulbi di tulipani e souvenir.

Entrambe le città offrono una ricchezza di storia, cultura e attrazioni uniche che renderanno il tuo viaggio memorabile, indipendentemente dal percorso che scegli di percorrere tra le due metropoli.

Certamente, sia Milano che Amsterdam offrono una vasta gamma di punti di interesse. Ecco alcuni dei principali luoghi da non perdere in entrambe le città: