Dai Pogues a Wham: rivivi la magia del Natale con queste canzoni leggendarie!

Dai Pogues a Wham: rivivi la magia del Natale con queste canzoni leggendarie!
Natale

Nel repertorio musicale che caratterizza le festività natalizie, alcune canzoni pop e rock hanno saputo conquistare un posto d’onore all’interno dell’immaginario collettivo. Si tratta di vere e proprie icone melodiche, divenute negli anni dei veri e propri “classici moderni” capaci di attraversare generazioni, in particolare per coloro che hanno trascorso la loro gioventù tra gli anni Ottanta e Novanta.

All’inizio di questa cavalcata tra le note festose e i ritmi coinvolgenti, non si può non cominciare con “All I Want for Christmas Is You” di Mariah Carey, una hit intramontabile che dal 1994 imperversa nelle classifiche di tutto il mondo ogni dicembre. L’energica voce di Carey e il sound accattivante hanno fatto sì che questa canzone diventasse la colonna sonora ufficiale del periodo natalizio per eccellenza.

Ma il firmamento delle canzoni di Natale non brilla soltanto della stella di Mariah. “Do They Know It’s Christmas?” dei Band Aid, progetto musicale che ha visto la partecipazione di numerose star del panorama musicale britannico, continua a riecheggiare come un inno di solidarietà e speranza. Questo brano, nato per sostenere le vittime della carestia in Etiopia nel 1984, ha saputo fondere messaggi umanitari con melodie indimenticabili.

Proseguendo in questo viaggio tra le note, è impossibile non citare “Happy Xmas (War Is Over)” di John Lennon e Yoko Ono. Canzone-manifesto che promuove la pace e l’amore, carica di quel senso di speranza che Lennon sapeva trasmettere come nessun altro. Il brano unisce l’aspirazione a un mondo migliore alla gioia della stagione natalizia, creando un legame potente con l’ascoltatore.

Un altro pezzo storico è “Christmas (Baby Please Come Home)” di Darlene Love, una canzone rock and roll del 1963 che è stata reinterpretata da numerosi artisti nel corso degli anni. La sua energia contagiosa e la nostalgia del ritorno a casa durante le vacanze la rendono un classico che non invecchia mai.

E come dimenticare “Last Christmas” degli Wham!? Benché l’autore abbia scelto di non inserirne il video in questo articolo, è indubbio che il brano occupi un posto di rilievo nel cuore di molti. Con il suo ritornello orecchiabile e le immagini del video ambientato in una località montana innevata, la canzone ha saputo catturare l’essenza del tempo delle feste, tra amore, delusioni e spirito di rinascita.

Non mancano poi le incursioni rock nel mondo dei jingle natalizi, basta pensare a “Christmas Time (Don’t Let the Bells End)” dei The Darkness, con il suo tocco glam rock che si staglia contro i più dolci e melliflui canti di Natale.

In conclusione, queste melodie non sono semplici canzoni, ma diventano parte integrante di tradizioni e ricordi. Ogni anno, quando le luci si accendono e l’aria si carica di magia, queste tracce musicali si riaffacciano nella vita delle persone, accompagnandole nelle festività e riportandole, anche solo per il tempo di una canzone, a momenti di gioia e condivisione. Un patrimonio collettivo che continua a vivere e ad arricchirsi, anno dopo anno, nel grande e variegato universo delle canzoni di Natale.