BitClout, Blog

Esponenti cripto di spicco sempre più arrabbiati con BitClout

Le critiche contro quello che si è rivelato essere uno dei progetti cripto più controversi di quest’anno (finora) si stanno surriscaldando. Molti giocatori di alto profilo si stanno sempre più arrabbiando con il nuovo progetto sostenuto da investitori di alto profilo chiamato BitClout.

La prima domanda che era nei tweet di molte persone ieri era “cos’è BitClout?” Le domande sono aumentate di numero poiché molti noti residenti dell’universo cripto hanno iniziato a trovare i propri profili su questo nuovo social network basato su blockchain – e non li hanno creati.

Al centro di questo scambio di criptovalute sociale è che gli utenti vendono e acquistano monete sociali che rappresentano le identità delle persone del corrispondente profilo,  ovvero si basano sulla reputazione di queste persone. “Ogni profilo sulla piattaforma ottiene la propria moneta che chiunque può acquistare e vendere”, afferma BitClout, e queste sono chiamate Creator Coins.

I profili di 15.000 persone sono già stati scartati da Twitter e precaricati nella piattaforma, “il che significa che puoi acquistare e vendere le loro monete anche se non sono ancora sulla piattaforma”, hanno detto. Il proprietario dell’account Twitter associato a un profilo può rivendicarlo.

Inoltre, mentre uno ha bisogno delle monete della rete per fare qualcosa lì, devono prima convertire bitcoin (BTC) in BitClout, ma apparentemente non possono scambiarlo.

Alcune persone di spicco con profili su BitClout includono il CEO di Messari Ryan Selkis, nonché Anderson Kill Partners Stephen Palley e Preston Byrne. Alcuni di loro hanno già chiesto che i loro profili vengano rimossi, affermando che i creatori dei siti “non hanno il mio consenso per monetizzare il mio nome, somiglianza e reputazione”. Palley ha aggiunto: “Ancora meglio, dovresti chiudere completamente il sito e ottenere prima il consenso scritto delle persone”.

Byrne in particolare si è espresso su questo e i sostenitori dei siti affermano che BitClout è una versione decentralizzata di Twitter, sostenendo che esso è lontano dal decentramento. Si è riferito a queste Creator Coin come “shitcoin” e ha notato che “una buona fetta di cryptotwitter legale sta esaminando il problema”. Il profilo di Byrne sembra essere stato rimosso e attualmente non può essere trovato su BitClout.

Nel frattempo, BitClout ha alcuni grandi nomi alle spalle, come CoinbaseSequoia, a16z, Social Capital, DCG, Pantera, Huobi, Winklevoss Capital, North Island Ventures e altri che  secondo quanto riferito, ci hanno investito.

Ma le critiche si sono sollevate anche contro di loro, con alcuni, come lo stratega di Bitcoin all’exchange Kraken Pierre Rochard, che sostengono che stanno finanziando una truffa, e altri, come Parker Lewis di Unchained Capitalche hanno scherzato sul fatto che, per dimostrare la loro convinzione, gli investitori dovrebbero vendere i loro BTC e acquistare BitCloud.

Ma per quanto riguarda il fatto che si tratti di una truffa, il conduttore di The Breakdown Podcast Nathaniel Whittemore ha affermato che “non è una truffa nel senso che ti prendono in giro e ti fottono”. Invece, ha detto, “è un esempio mashup di growth hacking in stile Silicon Valley, sociopatia che a volte si imbatte in un buon social network e criptovaluta”.

Infine, ci sono quelli preoccupati per le potenziali implicazioni sulla privacy una volta che i profili vengono rivendicati.

“Chiaramente, la piattaforma è piena di enigmi morali ed etici, ma ehi, questa è cripto. Apparentemente, Chamath Palihapitiya e Ashton Kutcher hanno già rivendicato i loro account, ma ho potuto facilmente vedere Elon Musk e/o Kim Kardashian, insieme a una dozzina o così altri influencer sociali, sono usciti con una causa legale collettiva “, ha detto il fondatore e CEO di Quantum Economics Mati Greenspan.

Ha sottolineato che la cantante americana Ariana Grande, ad esempio, ha già un valore di 1,14 milioni di dollari in token basati su bitclout, tuttavia, non sembra esserci alcun modo per ritirarli.

Fonte: https://it.cryptonews.com/news/prominent-crypto-players-increasingly-angry-with-heavily-bac-9643-it.htm

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *